Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

La buona prestazione del giovane azzurro del CS Aeronautica Militare Fabio Caponio ha caratterizzato la seconda giornata dell’Iran Fajr International 2019. A Teheran il pugliese dopo aver vinto il primo turno in tre set (19-21; 21-12; 21-13) contro l’iraniano Soroush Eskandari Vatannejad ha fatto sognare all’impresa contro l’esperto austriaco Luka Wraber testa di serie numero sei e numero 91 al mondo che si è imposto soltanto al termine del terzo set (19-21; 21-15; 21-15).

 

Si è distinto anche Enrico Baroni che dopo aver sconfitto in due parziali (21-11; 21-18) l’iraniano Mohammad Ali Faghih Khorasani è stato stoppato dalla testa di serie numero undici, il thailandese Kunlavut Vitidsarn che ha chiuso il match in due set (21-12; 21-9).

 

Sono stati invece fermati al primo turno Giovanni Greco e Rosario Maddaloni rispettivamente superati dall’atleta di singapore Jia Wei Joel Koh (21-10; 14-21; 21-19) e dall’iraniano Amir Jabbari (21-18; 21-19).

 

Si è interrotto agli ottavi di finale anche il cammino di Giovanni Greco e Kevin Strobl nel doppio maschile dove i due atleti di singapore Danny Bawa Chrisnanta e Loh Kean Hean hanno avuto la meglio in due set (21-17; 21-18).

 

Si è quindi conclusa l’avventura asiatica degli azzurri che torneranno in campo nell’ultima settimana di febbraio in tre distinti tornei. Fabio Caponio e Rosario Maddaloni saranno impegnati in Uganda mentre Silvia Garino e Lisa Iversen saranno di scena in Spagna; infine Gianmarco Bailetti, Matteo Bellucci, Giovanni Greco, David Salutt e Kevin Strobl si troveranno a Vienna per l’Austrian Open. Nella stessa settimana i riflettori saranno puntati anche al PalaBadminton per lo Yonex Italian Junior 2019 che anche quest’anno ha richiamato a Milano alcuni tra i migliori talenti under 19 del panorama internazionale. Sette gli azzurri convocati: Enrico Baroni, Martina Corsini, Karharina Fink, Yasmine Hamza, Judith Mair, Matteo Massetti e Chiara Passeri.

 

Link del Torneo: http://www.tournamentsoftware.com/sport/matches.aspx?id=05076907-BD2F-4F6A-AECC-613367365893&c=ITA

 

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey="AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE"; jQuery.urlShortener({ longUrl: "http://badmintonitalia.it/news/azzurri/6470-iran-fajr-international,-caponio-sfiora-gli-ottavi.html", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { //alert(JSON.stringify(err)); } });