Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

L’agenzia delle Entrate ha pubblicato  sul sito gli elenchi degli ammessi al beneficio per l’esercizio finanziario 2017. In particolare, sono da oggi consultabili in rete la lista degli iscritti permanenti aggiornata rispetto a quella pubblicata lo scorso 31 marzo, e l’elenco definitivo dei nuovi iscritti.

 

Complessivamente, tra permanenti e definitivi, saranno 57mila gli enti e le associazioni verso cui i contribuenti, con le dichiarazioni dei redditi del prossimo anno, potranno scegliere di dirottare una quota di Irpef.

 

Per i nuovi iscritti 2017 appuntamento al 30 giugno per le “dichiarazioni sostitutive

 

Per i neo-iscritti la prossima scadenza da non perdere di vista è venerdì 30 giugno, ultimo giorno utile per la presentazione della dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà che attesta il possesso dei requisiti di ammissione al beneficio.

 

Il modello da utilizzare deve essere conforme a quello pubblicato sul sito. Alla dichiarazione occorre allegare copia del documento di riconoscimento del legale rappresentante che sottoscrive.   Le ASD dovranno inviare la dichiarazione agli uffici del Coni competenti per territorio.

 

Le asd iscritte nell’elenco permanente devono inviare la dichiarazione sostitutiva solo  nel caso in cui sia cambiato il rappresentante legale rispetto all'esercizio precedente. In tal caso il nuovo rappresentante, a pena di decadenza, dovrà sottoscrivere e trasmettere entro il 30 giugno 2017 al CONI territorialmente competente  una nuova dichiarazione sostitutiva, indicando la data della sua nomina,  quella di iscrizione dell'ente alla ripartizione del contributo (senza ripresentare la domanda di iscrizione) ed allegando la fotocopia, non autenticata, di un proprio documento di identità.   

 

Per gli enti che presentano la domanda d’iscrizione e/o la documentazione integrativa in ritardo è prevista anche quest’anno una deadline extra per partecipare alla ripartizione delle quote del 5 per mille, purché la domanda e/o la documentazione siano presentate entro il 2 ottobre. In questo caso, per partecipare al riparto delle quote del 5 per mille occorre versare con F24 una sanzione di 250 euro (codice tributo “8115”). Naturalmente, i requisiti per l’accesso al beneficio del 5 per mille 2017 devono comunque essere posseduti alla data di scadenza delle domande d’iscrizione  ovvero il 7 maggio per le associazioni sportive dilettantistiche.

 

Link iscritti permanenti

 

Link nuovi iscritti

 

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });