Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

E' stato emanato oggi, dalla Commissione federale appositamente costituita, il Protocollo di ripresa degli allenamenti, valido a partire da lunedì 25 maggio, per il Badminton e il ParaBadminton. Si tratta delle prime linee guida che consentiranno di tornare nelle palestre nel rispetto delle norme di distanziamento sociale. Un documento che ha seguito le disposizioni dettate il 20 maggio scorso dall'Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri con le Linee Guida per l’attività sportiva di base e l’attività motoria pubblicate sul sito federale. 

 

Tali disposizioni, emanate in ottemperanza a quanto disposto dal DPCM del 17 maggio che in materia di sport all’articolo 1, punto 1 recita: “sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Allo scopo di consentire la graduale ripresa delle attività sportive, nel rispetto di prioritarie esigenze di tutela della salute connesse al rischio di diffusione da COVID-19, le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra, sono consentite, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, a porte chiuse”.

 

Il protocollo emanato dalla Federazione Italiana Badminton ha come obiettivo quello di descrivere le condizioni tecnico-organizzative al fine di garantire per la ripresa delle sessioni di allenamento ad oggi consentite, rispettando le norme di distanziamento sociale senza alcun assembramento e a porte chiuse all’interno delle rispettive Associazioni/società sportive o nei Centri Tecnici Federali.

 

La Federazione Italiana Badminton, con la stesura di tale protocollo, confida nel senso di responsabilità dei propri tesserati e degli addetti ai lavori ricordando che resta di fondamentale importanza adottare comportamenti di buon senso, sempre nel rispetto delle prioritarie esigenze di tutela della salute connesse al rischio di diffusione da Covid-19.

 

Si specifica che il Protocollo e i relativi Allegati (1. Autodichiarazione stato di salute e informativa; 2. Protocollo FMSI per la ripresa dell’attività sportiva degli atleti; 3. Estratto delle norme igienico-sanitarie e buone prassi a cura della FMSI; 4. Cartellonistica esemplificative norme)  fanno riferimento all’attuale quadro normativo e alle limitazioni in essi contenute che verranno, di volta in volta, aggiornati in relazione ai successivi provvedimenti adottati dai competenti organi governativi, dal CONI, dal CIP e dal Consiglio Federale della FIBa.

 

Protocollo ASA

 

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey="AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE"; jQuery.urlShortener({ longUrl: "http://badmintonitalia.it/news/fiba/7243-emanato-il-protocollo-fiba-per-la-ripresa-degli-allenamenti.html", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { //alert(JSON.stringify(err)); } });